martedì 14 dicembre 2010

Crostata dei desideri, Signora Crostata o Crostatone? :)



Vi posto questa ricetta dopo aver concluso finalmente un altro capitolo.  

 Ho fatto l'esame per prendermi la qualifica di un corso di formazione, che mi ha impegnato un anno e che ha impegnato la mia vita tra alti e bassi, umori e malumori, e mi sentivo alle strette perché è stata una di quelle cose senza organizzazione, mi dispiace lasciare tanti volti nuovi conosciuti per  un anno e che mai più rivedrò, è stato un po’ come tornare alle superiori, quelle emozioni comuni, gli scherzi, i prof che rompono e non capiscono nulla (per noi è chiaro! ;)). Ero un po’ in ansia ma gliel’ ho fatta vedere io! Non mi frega nessuno! Appena comincio a parlare davanti ad una commissione mi ascolto e mi rilasso e l’ansia finisce così, a differenza di molti che vanno in paranoia, si emozionano o si bloccano. E si io sono un caso a parte! :D Per me l’ansia si manfesta giorni prima!
Prima del corso ho lasciato l'università (finalmente credo di poterne parlare senza che mi rattristisca, forse), ho cercato un lavoro che non è arrivato, ed ho fatto e vissuto un sacco di altre cose che non vi dico perchè mi sa tanto di discorso di fine anno per cui vi delizierò in seguito. :D
E' la prima volta che vi rendo partecipe di qualcosa di mio. Forse servirà a dare un po’ più di calore in questo blog che sento ancora un po’ freddo e quella confidenza che vorrei vi accogliesse in tanti qui da me! Sono solo soddisfatta anche se purtroppo questo corso non cambierà niente, ma sono sempre dell'opinione che la vita è infinita e che tutto prima o poi servirà, poi dipende dalle strade che vorrò percorrere.
Non prendete l'abitudine, non credo lo farò spesso, quanto meno non per le mie cose private. Vorrei che questo spazio web prendesse solo la mia passione e distrazione e lasciasse tutto ciò che ho nella realtà e vita quotidiana, ma questo spazio è anche, soprattutto parte di me! :)

Beh ora vi lascio a questa Regina delle crostate, la mia preferita tra tante! :P


Crostata di frolla al Cacao e Nocciole con Simil Nutella® e Crema Pasticcera equivale a una montagna di calorie ma è così buona che io non sono resistita dal papparmela tutta. Io che per i miei dolci non ne vado matta, perchè trovo sempre più buoni quelli degli altri o quelli comprati, forse perché cerco quel sapore particolare che nei miei piati non trovo perché troppo semplici! Io esco pazza per la frolla (Vedasi canestrelli :P) e quando mangiavo le crostate sin da piccolina mi sono sempre piaciute!  :)


Sono sempre in continua ricerca del dolce dei miei sogni quello strabuono, ne sto provando tanti, tutti molto buoni, anche i mitici canestrelli sono qualcosa di magico! Potrei definire quest’ultimi e anche questa crostata i miei dolci preferiti, però non so se chiamarli “dolci a cui non potrei fare a meno”, perché dovrei prima provarli tutti per dirlo :P altrimenti rischierei al prossimo dolce di dire: “ anche questo mi fa impazzire..” :D per cui mi limiterò solo a stendere una lista dei miei dolci preferiti e super buoni o cavalli di battaglia, chiamiamoli come ci pare. :D
Però fin’ora questa è tra le crostate la mia preferita perché è ricchissima di ingredienti buoni che abbinati insieme la rendono un desiderio per me e spero per tutti i golosi! :) Altrimenti che golosi siete? :D


Beh fatevi il pieno di calorie e gustatevi questa prelibatezza che mi fa impazzire! :)
La rifarò subitissimooooo :P
(Si vede che mi piace, vero?)


INGRADIENTI
 Per l’ impasto:
 250 gr di farina
150 gr di burro freddo
100gr di zucchero
1 uovo
2 rossi
La scorza grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sale
50 gr di nocciole
50 gr di cacao (io ne ho messi 3 cucchiai, la volevo super cioccolatosa :P)

Per farcire e Guarnire:
mezzo barattolo di crema alla nocciola (io ho usato una Simil Nutella®), all’incirca 200 gr o comunque a piacere
5 tuorli
200 gr di zucchero
500 ml di latte
La buccia di un limone (se preferite 1 bacello di vaniglia ma il limone contrasta un delicato sapore e non si sente tanto)
65 gr di farina (2 cucchiai normali)

PROCEDIMENTO
Per l’ impasto:
Setacciare la farina e il cacao insieme e disporla a fontana. Al centro del mucchio praticate una buca, facendo attenzione che non si veda il tavolo, perché gli ingredienti non devono venirne a contatto. Rompere l’uovo e separare 2 rossi e versarli, fate altrettanto con lo zucchero, le nocciole tritate, la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di sale. Per ultimo tagliare il burro a pezzettini piccoli e farli cadere sui bordi della farina. Mescolate con una forchetta il centro facendo cadere la farina a poco a poco, dopodiché mettete le mani in pasta e per ultimo impastate anche il burro, non aggiungete liquidi perché deve risultare ottimale ed omogenea con le mani e il burro che si scioglierò con la manipolazione. Questa essendo una classica frolla deve essere lavorata con solo la punta delle dita, con mani non troppo calde perciò vi consiglio di metterle sotto l’acqua
corrente, naturalmente fredda. Non temete se risulterà non compatta all’inizio,m sbriciolata come se non si unisse, bisogna avere un po’ di pazienza e l’accortezza di impastare con le sole dita.
Fate riposare in frigo per un ora, in una terrina coperta da pellicola trasparente.

Per farcire e Guarnire:
Nel frattempo prepariamo la crema, così poi avrà tutto il tempo di raffreddarsi con calma!
Portare il latte a ebollizione in una ciotola con metà dello zucchero e spezzettare in pochi pezzi la buccia di un limone. Senza però a far bollire troppo il latte, anzi deve essere quasi a ebolizzione ma non deve arrivarci, dopodichè spegnere il fuoco.
A parte sbattere i tuorli con lo zucchero restante, unite la farina e, senza smettere di mescolare, versare a filo il latte caldo filtrato.
Ponete la crema su fiamma moderata e, sempre mescolando, addensatela.
Farla raffreddare prima di farcire la crostata.

Preriscaldate il forno per 15 min a 180°C
Riprendere l’impasto e serbarne giusto poco per le listarelle. Questa dose è giusta per la crostata del diametro 24 cm e non ne avanzerà nemmeno un pezzo. Trovo sia adeguata perché non ci sono sprechi, e non si pone il problema di come esaurirla, unica pecca e che bisogna regolarsi sull’impasto da stendere senza esagerare per renderla sottile e sul poco impasto da tenere da parte per la griglia finale.
Stendere l’impasto con un mattarello e con quest’ultimo aiutatevi in modo da adagiare l’impasto sulla tortiera da crostata. Fate aderire i bordi alle onde della parete della tortiera e sul fondo, punzecchiate con i lembi di una forchetta e spalmarvi uno strato sottile di nutella e ricoprirvi poi con tutta la crema pasticcera.


Ritagliate le listarelle e disponetele a griglia, io ne ho fatte 7 orizzontali e 7 verticali.
Staccate i bordi e fateli cadere giù per quanto vi sia possibile (tenendo conto che la crema non deve uscire dai bordi. E soprapponete sulla griglia.


Coprite la teglia con carta forno per non far seccare la crema e infornate a forno a gas, preriscaldato per 20 minuti a 180°C nella parte più alta del forno. Dopo di che togliete la stagnola e continuate per altri 15 minuti.


PS: ricordate sempre che la frolla risulta nel forno, a cottura avvenuta sempre morbida, ma che appena si raffredda diventa dura e/o croccante. Per cui non vi fate ingannare, come è già successo a me, (PUR SAPENDOLO ahahah mannaggia a me). Se in base al vostro forno reputiate che la cottura è avvenuta ma la trovare morbida, allora è già pronta. Spegnete il forno, uscite la crostata e fate raffreddare sulla gratella, facendo attenzione che non si rompa, perché appena calda è friabilissima ma se la fate raffreddare nella teglia i porti diventeranno duri a causa del calore trattenuto dal materiale della teglia stessa.



Ed ecco a voi la crostata ricca e calorica dei miei desideri, la “Signora Crostata”, il mio CROSTATONE PER ECCELLENZA! :)

E con questa ricetta paretcipo a ben 2 contest: 
1) al contest della "Colazione" di Cranberry del blog "Cappuccino&Cornetto"
2) al contest de "Le merende del bistrot" di Claudia del blog "Mon Petit Bistrot"




Per entrambi i Contest:
Cappuccino caldo con Crostata di frolla al cacao e nocciole, nutella e crema

9 commenti:

  1. Coraggio, Federica, vedrai che prima o poi tutti gli sforzi che fai ora verranno ripagati dalle soddisfazioni...ne sono certa ;-)

    Un bacione e complimenti per la crostata golosissima!

    RispondiElimina
  2. Gli inizi sono sempre duri ma la cosa più importante è che tu sia convinta delle scelte che hai fatto e sia soddisfatta dei tuoi studi. I tuoi sforzi vedrai saranno ripagati.
    Ci credi che questa è una delle tue crostate preferite...golosissima! Potessi, te ne ruberei subito una fetta per la colazione :D! Bacioni e in bocca al lupo ;)

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze siete delle persone squisite e che mi siete così vicine anche da lontane!!
    Contate davvero molto per me!
    Un Abbraccio E Un Bacio Grande Grande!!! :)

    Ma si dai facciamoci deliziare dalle cosette favolose e squisite che prepariamo tutte noi!

    @Federica: forse volevi dire "una delle mie" (riferito a te :D) Cmq ti offro la fetta più grande!! :)
    @ArabaFelice: lo credo ciecamente!!! ;)

    RispondiElimina
  4. Bellissima questa crostata... davvero attirosa! Abbiamo scoperto il tuo blog grazie al contest Merenda del Bistro. Ti seguiamo, cosi non ti perdiamo più di vista!

    RispondiElimina
  5. Ciao!!!!!!
    Ogni tanto un pò di sconforto, colpisce tutti, ma.....vedrai, passerà presto!!!!!
    Mi unisco ai tuoi sostenitori e rubo una fetta di questa splendida crostata!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Che delizia questa crostata!! mmm vorrei provarne un pezzettino :D Complimenti e auguri per il contest!

    RispondiElimina
  7. Sono sicura che il tuo percorso ti porterà delle soddisfazione. Complimenti per il dolce e grazie per il tuo messaggio

    RispondiElimina
  8. Che bella crostata!
    Vedrai che le cose si sistemeranno, anche io sono alla ricerca di lavoro, chissà che l'anno nuovo non porti tante belle sorprese a tutte :)
    Se ti va di passare a trovarmi nel mio blog sei la benvenuta!
    Buona giornata
    Cristina

    RispondiElimina
  9. Ciao! Complimenti per la squisita crostata e Tantissimi Auguri di Buon Anno, Felice 2011!!!
    Baci.

    RispondiElimina

Il vostro commento mi renderà felice!
Se ti piace il mio blog, seguimi! Registrati tra i "follower me" ;)