giovedì 14 aprile 2011

La Torta/Crostata dei Puffi ^__^


Sapete quando ammirate una cosa e la desiderate a tutti i costi? ;) Ecco io mi sono tutta ad un tratto innamorata delle pirofile di ceramica che cuociono in forno! Non ne ho mai posseduta una! Ecco che ci penso proprio quando un paio di settimane fa sforno una meravigliosa crostata di frolla, un pò troppo "frolla" :D e mi si spacca in due O.o ed proprio in quel momento che mi rendo conto che forse sarebbe ora almeno per le crostate procurarsi una bella pirofila, così che da cuocere le crostate in forno e portare a tavola quest'ultima senza toglierla dalla pirofila e facendo anche bella figura perchè funge da piatto da portata! ;)
E così ho incaricato mia mamma nel cercare per me qualche bella pirofila. Questo perchè io lavoro o meglio faccio tirocinio presso uno studio (ma questo è un altro discorso), naturalmente l'avrei scelta io prima di comprarla, solo che avendo a disposizione solo il sabato, avevo bisogno che qualcuno andasse a cercare e selezionare per me! ;) Ehhhh le mamme, se non ci fossero! ;)
Comunque devo dire che non c'era ahimè una vasta scelta nel negozio del mio paese, ma mi sono subito innamorata di una tra le più belle. Ero partita per una bianca nella mia mente, giusto per il piacere di averne una con i bordi ondulati e classica. Infatti l'ho trovata, in più con l'aggiunta di alcuni graziosi fiorellini color arancio e verde! Mi ci sono già affezionata, tanto da temere che si rompesse in forno con il calore. Perdonate me sciocca! (So  benissimo che sono fatte apposta, ma capite me, non avendone mai usata una e affezionandomi subito a questa, mi potete capire, vero?) :D

Ed ecco a voi la mia semplice ma bellissima pirofila 
da forno per crostate! ;)  
In tema primaverile ;)
 
Ma torniamo a noi. Il  pomeriggio stesso all'acquisto della mia pirofila, voglio subito provarla con una crostata! i sto prendendo gusto con la frolla. Questa volta con l'ausilio dell'olio di semi anzichè il burro, che va bene comunque! Leggete qui per la pastafrolla con tutti gli accorgimenti e spiegazioni complete!
Vale lo stesso anche per la crema! :) 

Ho optato per una crostata aperta, senza la classica griglia, di frolla bianca chiaramente con mele a pezzettini e la mia crema speciale per crostate! Fin qui tutto bene! Vi starete chiedendo, allora, perchè quello strano nome! :D Sapete a preparazione ultimata a cosa mi faceva pensare? Alla torta del cartone dei Puffi, quella torta coperta (la mia non lo è) che sicuramente era fatta di Puffragole! La mia non è coperta e non ha le Puffragole, ma ha le mele, ma vedere che tutti i colori della crostata era così in armonia tra di loro, il giallo della crema e il color sabbia della frolla, non so ho pensato divertita alla torta dei Puffi, anche se effettivamente è legata ad un mio pensiero simpatico, quindi soggettivamente a voi potrà sembrare tutt'altro! ;) Ma mi piace pensarla così!!


La Torta Crostata Dei Puffi

Pur avendo postato le preparazioni base della frolla con olio e della crema, per questa volta non vi indirizzo ma ve le trascrivo, perchè con questa ricetta parteciperò a ben 2 contest per la mia gioia :D

Ingredienti
Per la frolla:
Per una crostata da Ø 28 cm
400 gr farina
2 uova
scorza grattata di un limone
200 gr zucchero
1 pizzico di sale
1 bicchiere scarso di olio (circa 100 ml di olio)

Per farcire 
2 mele tagliate piccole a pezzettini

Per la crema:
5 tuorli
200 gr di zucchero
600 ml di latte
la buccia di un limone tagliato a più pezzi
65 gr di farina (2 cucchiai normali)


Procedimento
Per la frolla:
Setacciare la farina e disporre a fontana sul tavolo da lavoro, fare un buco al centro e rompervi le uova e aggiungere la scorza di limone, il sale e lo zucchero al centro e sui bordi interni al buco, poi versare l'olio.
Impastare velocemente con l 'aiuto dei soli polpastrelli, quindi usando le dita e mai il palmo delle mani perchè inducono più calore che incorporato alla pasta fa si che sia troppo amalgamato e quindi l'impasto risulterà poco "frollo" a fine preparazione! ;)
Far riposare in frigo per un ora avvolto in una pellicola da cucina. Vi consiglio di stenderlo un pò e non di dargli la classica forma a palla, in questo modo il riposo in frigo entrerà in maniera uniforme, altrimenti formando una palla rimarrà fresco fuori ma all'interno no!
A riposo avvenuto, togliete dal frigo, lasciate riposare 5 minuti e potrete lavorarlo.
Nel frattempo prepariamo la crema...

Per la crema:
Portare il latte a ebollizione in una ciotola con metà dello zucchero e spezzettare in pochi pezzi la buccia di un limone. Senza però a far bollire troppo il latte, anzi deve essere quasi a ebolizzione ma non deve arrivarci, dopo di che spegnere il fuoco.
A parte sbattere i tuorli con lo zucchero restante, unite la farina e, senza smettere di mescolare, versare a filo il latte caldo filtrato.
Ponete la crema su fiamma moderata e, sempre mescolando, addensatela.
Farla raffreddare mescolando di tanto in tanto per non creare la classica pellicina "ferma" oppure potete mettere a contatto con la crema, un foglio di pellicola trasparente per cucina.

Per farcire:
Preriscaldate il forno a 180°C per 15 minuti.
Togliete la frolla dal frigo, attendete 10 minuti e stendetela fino ad uno spessore di 9 mm o come preferite però bella doppia perchè dovrà sostenere il peso della crema e delle mele. Un centimetro sarebbe l'ideale, da non superare però. Adagiate, come per ogni crostata sulla pirofila (con carta forno tagliata solo alla base), la pasta frolla, facendo aderire i bordi e tagliate la pasta in eccesso che fuoriesce dal bordo, senza tagliare ulteriormente per abbassarla perchè dovrete riempirla tutta! :P

Lavate e mondate le mele, quindi sbucciatela e tagliate prima a fette e poi a pezzetti piccoli e disponete con cura all'interno della crostata, ora prendete la crema che si sarà intiepidita e versatela all'interno, livellandola per bene, per farla aderire all'interno con le mele e dare una superficie omogenea e ben spalmata.

Ora cuocete, nella parte media, in forno (il mio a gas) per 20 minuti a 180°C ed infine per 10 minuti a 160°C


Ed ecco qui la mia bella pirofila fiorata e la mia crostata detta: "Torta dei Puffi!" ;D
Ma che carino il baby Puffo, lo ricordate?? *.*


Con questo dolce partecipo

 al contest di: Anna Luisa e Fabio

 e...  al contest di: Laura


9 commenti:

  1. Uh ma che bella la tua nuova pirofila!! troppo carina con i fiorellini!!Complimenti per la golosa crostata :)

    RispondiElimina
  2. wow wow wow questa non me la perdo e davvero una crostata super golosa e strabuonissima bravissima davvero..
    by lia

    RispondiElimina
  3. Davvero buona questa crostata!!!
    Bellissima anche la pirofila, proprio primaverile!!!
    Grazie mille per aver partecipato al mio contest anche con questa ricetta!!!
    A presto

    RispondiElimina
  4. Ricetta buonissima...e pirofila deliziosa! :)
    Manca anche a me...dovrò presto procurarmene una! Ciao!

    RispondiElimina
  5. E' vero, fa proprio venire in mente la crostata dei Puffi :-D
    Bianca è perfetta ;-)
    Grazie per avere partecipato!

    RispondiElimina
  6. Buonissima la tua Puffocrostata !!! E' molto bella anche la tua pirofila , è davvero primaverile ! Bacioni

    RispondiElimina
  7. Ma che buona questa crostata!golosissima...tra l'altro anche io adoro le teglie in ceramica! :)

    RispondiElimina
  8. una frolla con l'olio non l'ho mai provata !! complimenti per la pirofila in ceramica !! è davvero molto bella !!! ti seguo !!! ;D

    RispondiElimina
  9. CHE BELLA TORTA DEVO PROVARLA

    RispondiElimina

Il vostro commento mi renderà felice!
Se ti piace il mio blog, seguimi! Registrati tra i "follower me" ;)